Consigli

Gli errori più comuni che ti fanno consumare di più

bollette salate

Vivere senza elettricità è quasi inimmaginabile al giorno d’oggi. Da ventilatori, luci funzionanti, lavatrici, computer e frigoriferi, hai bisogno di energia per tutto ciò che fai. Tuttavia, senza le giuste precauzioni può arrivarti una bolletta molto salata e non sai il perché! Cosi quando il clima diventa più caldo o più freddo e si accendono i termosifoni o i condizionatori, il conto aumenta ulteriormente.

Quindi, se ti stai chiedendo come risparmiare sulle bollette elettriche, evita questi errori comuni:

Ignorare le perdite di elettricità

Per verificare se la tua casa o il tuo ufficio soffre di perdite di energia elettrica, basta staccare la rete e vedere se il contatore è in movimento o meno. Se cambia o si sposta, lo strumento potrebbe essere danneggiato o alcuni cavi potrebbero essere collegati in modo errato. Se non si muove, accendere l’alimentazione dopo aver spento tutti gli apparecchi. Se invece si muove, il cablaggio difettoso potrebbe essere la causa della dispersione elettrica. Cerca l’aiuto di un elettricista in entrambi i casi e riduci le bollette di energia.

Non usare l’acqua calda per lavare i vestiti

Usare l’acqua calda in lavatrice può consumare molta energia. Anche se lavi i vestiti manualmente e riscaldi l’acqua, la bolletta aumenterà inutilmente. Quindi, usa l’acqua fredda, che può portare a termine il lavoro altrettanto bene.

Quando puoi evita di usare l’asciugatrice

In una bella giornata di sole, è abbastanza facile asciugare naturalmente i vestiti all’aria aperta dopo averli lavati. Quindi, per abbassare la bolletta della luce, evita di usare l’asciugatrice. Considera l’uso di una stanza libera, un balcone o la terrazza.

Posizionamento improprio del frigorifero

Tra tutti i tuoi elettrodomestici, un frigorifero consuma un’enorme quantità di elettricità. Quindi dovrebbe essere posizionato ad almeno 5 centimetri dal muro per una maggiore efficienza energetica. Questo può migliorare la circolazione dell’aria intorno ad esso. Inoltre, esporre il frigorifero alla luce solare diretta, può portarlo a consumare più energia. Basta quindi spostarlo dai raggi solari, oppure ricordati semplicemente di chiudere le tende durante la giornata prima di uscire.

Pulisci i filtri del climatizzatore

Un sistema di ventilazione dell’aria condizionata inefficiente può far salire le bollette energetiche quando il clima diventa estremamente caldo oppure freddo se si utilizza per riscaldare. E spesso succede proprio a causa dei filtri dell’aria sporchi. Questi filtri nel tempo catturano la polvere, lanugine, polline e altri elementi presenti nell’aria, rendendo il sistema di ventilazione più efficiente. Però è fondamentale pulirli o sostituirli per evitare intoppi, cosi da ridurre le bollette elettriche salate.

Telefoni sovraccaricati

Mettere il tuo telefono in carica e dimenticarselo, può aumentare facilmente la bolletta della luce. Inoltre, il sovraccarico può danneggiare la batteria del telefono. Quindi, ricordati di staccarlo appena raggiunta la carica massima.

Controlla finestre e porte per eventuali perdite di calore

L’uso del riscaldamento durante i mesi freddi o del climatizzatore in quelli più caldi, può aumentare facilmente le bollette soprattutto se si lascia fuoriuscire il calore o il fresco dalle fessure di porte e finestre. Quindi, se obsolete, prova a sostituire le guarnizioni per evitare la fuoriuscita di aria calda e l’ingresso di quella fredda o viceversa.

Non utilizzare lampadine a incandescenza

Molte persone acquistano ancora le lampadine a incandescenza poiché sono più economiche delle lampadine CFL o quelle a LED. Tuttavia, le lampadine a incandescenza consumano l’85% in più di energia rispetto a quelle LED. Questo porta inevitabilmente a una bolletta elettrica più alta. Quindi, se ti stai chiedendo come risparmiare sulla bolletta elettrica a lungo termine, investi assolutamente in lampadine a LED.

Pagare per l’alimentazione in standby

Questa è una cosa molto comune trascurata da tutti. Se si spegne la TV con il telecomando ma si ignora l’interruttore principale, lasciando cosi la classica lucetta rossa accesa, si consuma più energia inutilmente.

Utilizza apparecchi a risparmio energetico

Se devi acquistare un nuovo frigorifero, lavastoviglie, purificatore d’aria, condizionatore o TV, assicurati che sia efficiente dal punto di vista energetico. Tali apparecchi di solito sono dotati di etichette specifiche che identificano la classe di consumo. Paghi qualcosa di più inizialmente per acquistare il prodotto, ma riduci sicuramente i costi energetici nel tempo.

Inutile dire che il risparmio più grande lo ottieni cambiando fornitore. Passa a Envisi Energia, contattaci per una consulenza gratuita, un operatore è sempre a tua disposizione.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.